back to home Eidgenössische
Koordinationskommission
für Arbeitssicherheit EKAS
back to home
DE FR IT
Letzte Änderung: 20.10.2020
DE FR IT

Requisiti dei dispositivi di comando per l’esercizio particolare e la manutenzione (ispezione e revisione)

Art. 30 OPI

Se l’interblocco dei dispositivi di protezione impedisce un avviamento inatteso o se è necessario rimuovere i dispositivi di protezione fissi al fine di permettere i lavori in funzionamento particolare o la manutenzione (ispezione e revisione), sono necessari comandi manuali, per lo più comandi a impulsi con dispositivo di convalida. Affinché questi dispositivi di protezione (diversi dai ripari) possano essere usati in modo sicuro, vanno soddisfatti i seguenti requisiti:

  • selettore modale di funzionamento: selezionare il modo di comando “manuale”
  • il comando automatico è disinserito
  • vengono adottate misure di sicurezza supplementari (ad es. velocità ed energia ridotte, ciclo di lavoro graduale con comando ad impulsi, funzionamento ad intermittenza o controllo dell’arresto
  • un dispositivo di arresto di emergenza può essere azionato facilmente in qualsiasi momento
  • la sicurezza di terzi è garantita
  • in presenza di diversi dispositivi di comando (per es. in caso di attrezzatura di lavoro complessa), l’azionamento di un dispositivo di comando è possibile solo se i dispositivi di protezioni sugli altri dispositivi di comando sono chiusi o attivi, oppure se viene garantito un blocco critico (ad es. un selettore modale di funzionamento) in modo tale che uno solo di questi dispositivi di comando è attivo.

Spiegazioni su questo argomento vedi complemento

Complemento: Requisiti per dispositivi di arresto
Zurück zum Anfang