back to home Eidgenössische
Koordinationskommission
für Arbeitssicherheit EKAS
back to home
DE FR IT
Letzte Änderung: 20.10.2020
DE FR IT

Controllo delle attrezzature di lavoro esposte ad agenti dannosi

Art. 32b cpv. 1 OPI
Direttiva CFSL 6512 “Attrezzature di lavoro”, punto 6.2

Le attrezzature di lavoro (più info) esposte ad agenti dannosi (ad es. mutamento del materiale in seguito a calore, gelo, umidità, gas e sostanze corrosive, raggi UV, affaticamento del materiale) che potrebbero innescare situazioni pericolose devono essere sottoposte periodicamente a verifica. Tale controllo va eseguito anche in caso di eventi eccezionali, ad es. infortuni, danni materiali, tempeste violente e lunghe interruzioni di lavoro.

Non è possibile stabilire a priori come deve avvenire la verifica sulle attrezzature di lavoro. Spetta al datore di lavoro, sotto la propria responsabilità o insieme al fabbricante definire quante e quali attrezzature controllare, con quale frequenza e quali requisiti devono soddisfare gli addetti alla manutenzione.

Le verifiche periodiche devono essere oggetto di una pianificazione; una volta eseguite, devono essere documentate (indicare chi ha controllato cosa, perché e quando) (vedi complemento)

Per la verifica di gru e recipienti a pressione si applicano particolari disposizioni (vedi complemento)

Complemento: Pianificare e sorvegliare i controlli (manutenzione)
Complemento: Verifica di gru e recipienti a pressione
Zurück zum Anfang