back to home Eidgenössische
Koordinationskommission
für Arbeitssicherheit EKAS
back to home
DE FR IT
Letzte Änderung: 20.10.2020
DE FR IT

Alimentazione dei bruciatori

Art. 32 OPI

I bruciatori devono poter essere alimentati con il combustibile senza che ciò comporti dei pericoli. A seconda del genere di combustibile e del sistema di alimentazione devono essere adottate differenti misure di sicurezza.

Alimentazione automatica:

I combustibili gassosi e liquidi possono essere immessi direttamente attraverso tubazioni. I combustibili solidi, in particolare i materiali insilati (quali trucioli e frammenti di legno), possono essere immessi per mezzo di impianti di alimentazione come coclee.

Si deve evitare il ritorno di fiamma nella condotta di adduzione del combustibile e nella cisterna del combustibile (per es. montando valvole di non ritorno per gas e dispositivi di sicurezza contro il ritorno di fiamma).

Occorre evitare una post-combustione del combustibile solido nella condotta di adduzione del combustibile (per es. installando un raffreddamento ad acqua automatico che entra in funzione in caso di aumento della temperatura).

Alimentazione a mano:

I combustibili solidi possono essere introdotti a mano. L'alimentazione con legna o carbone in grossi pezzi è relativamente senza pericolo. Si hanno invece problemi di sicurezza quando i forni vengono alimentati con combustibili contenenti polveri (ad es. trucioli mischiati a pulviscolo di rettifica) in quanto sussiste il pericolo di deflagrazioni. Per questo motivo i combustibili contenenti polvere non vanno introdotti manualmente.

Zurück zum Anfang