back to home Eidgenössische
Koordinationskommission
für Arbeitssicherheit EKAS
back to home
DE FR IT
Letzte Änderung: 20.10.2020
DE FR IT

Pericolo d'esplosione dovuto a materiale esplosivo

Art. 36 OPI

Le aziende che si occupano della fabbricazione, della lavorazione, dell'uso e dell'immagazzinamento di materiale esplosivo, devono essere suddivise una parte pericolosa e una non pericolosa. E' consentito eseguire lavori con materiale esplosivo o immagazzinare materiale esplosivo unicamente nella parte d'azienda pericolosa e per la quale farà testo quanto di seguito menzionato. La parte d'azienda pericolosa deve essere recintata. Va vietato l'accesso alle persone non autorizzate.

La direzione di tali aziende deve essere affidata soltanto a persone con sufficienti conoscenze tecniche e antinfortunistiche e in grado di garantire una conduzione aziendale a regola d'arte.

Per l'esecuzione dei lavori con materiale esplosivo che richiedono specifiche conoscenze, la direzione aziendale deve elaborare delle prescrizioni di lavoro e consegnarle ai dipendenti. Bisogna controllare che le prescrizioni vengano rispettate. In caso di necessità, al personale vanno impartite anche le istruzioni relative al comportamento da adottare in caso di eventuali anomalie di funzionamento.

In tutti gli edifici o i locali con posti di lavoro permanenti, il numero degli occupati e la quantità del materiale esplosivo devono essere ridotti assolutamente allo stretto necessario. Per quanto possibile, è bene ricorrere alla meccanizzazione ovvero all'automazione delle procedure di lavoro allo scopo di limitare il numero dei lavoratori. I lavori particolarmente pericolosi vanno eseguiti in assenza di persone e vanno tenuti sotto controllo attraverso dispositivi di comando e sorveglianza a distanza (lavori in sicurezza).

Per la fabbricazione di materiale esplosivo vanno preferiti, per quanto possibile, procedure di lavoro continue e durante le quali vengono maneggiate solo quantità relativamente piccole di materiale esplosivo.

Nei locali di lavoro devono soffermarsi in modo permanente solo le persone tenute a lavorare in tali locali sulla base delle istruzioni della direzione aziendale. Inoltre va stabilito il numero massimo delle persone con impiego non permanente (per es. personale di vigilanza o per la manutenzione).

Zurück zum Anfang