back to home Eidgenössische
Koordinationskommission
für Arbeitssicherheit EKAS
back to home
DE FR IT
Letzte Änderung: 20.10.2020
DE FR IT

Aerazione artificiale

Art. 33 OPI

L’aerazione artificiale è necessaria quando la ventilazione naturale non permette di garantire una conduzione dell’aria mirata e un sufficiente ricambio dell'aria. La realizzazione di impianti di aerazione dovrebbe seguire il piano e l'ordine di priorità indicati qui di seguito:

  1. Sistemi chiusi
    I sistemi chiusi con aerazione diretta devono essere introdotti ovunque sia tecnicamente possibile.

  2. Aspirazione alla fonte
    Le eventuali fughe di sostanze dannose devono essere assorbite alla fonte in modo che non inquinino l'aria. L’aspirazione può essere assicurata, per esempio:

    • per i lavori di pittura e verniciatura a spruzzo, mediante cabine o posti di verniciatura a spruzzo
    • nei reparti per trattamenti galvanici, mediante impianti d'aspirazione ai bordi dei bagni, impianti soffianti o aspiranti o
    • per i bagni per la lavorazione di superfici, impianti d'aspirazione
    • per i lavori di molatura e lucidatura, mediante rivestimenti incorporati o accostati e provvisti di aspirazione
    • per i lavori di saldatura aspirazione diretta o a bocchette d'aspirazione girevoli
    • per gli impianti di macinazione, miscelazione e riempimento di sostanze solide, montando dispositivi d'aspirazione alle aperture di alimentazione e di prelevamento.

      Nella costruzione di queste installazioni occorre tener conto non solo del tipo di lavoro, ma anche della natura e dell'entità della sostanza da aspirare, del suo peso specifico, della sua direzione e velocità (se viene proiettata come avviene per es. durante lavorazioni alle molatrici o alle macchine per la lavorazione del legno). Non bisogna dimenticare che l'efficacia degli impianti di aspirazione diminuisce rapidamente con l'aumento della distanza dalle bocche d'aspirazione (con una distanza pari al diametro dell'apertura di ventilazione, la velocità dell'aria subisce una diminuzione del 10%).

  3. Aerazione del locale
    Se le sostanze nocive che inquinano l'ambiente di lavoro non possono essere assorbite alla fonte o se ciò è possibile solo parzialmente, bisogna eliminarle mediante l’aerazione dell'ambiente, per esempio:
    • nei locali di verniciatura a spruzzo
    • nelle autorimesse sotterranee.
Zurück zum Anfang