back to home Eidgenössische
Koordinationskommission
für Arbeitssicherheit EKAS
back to home
DE FR IT
Letzte Änderung: 20.10.2020
DE FR IT

8.2 Protezione da rischi associati agli utensili mobili

Art. 28 OPI Dispositivi e misure di protezione

2 Se nel tipo di attività lavorativa prevista è necessario entrare con le mani nella zona di utensili mobili, le attrezzature di lavoro devono essere munite di dispositivi di protezione appropriati e devono essere prese le misure di protezione necessarie affinché non si possa penetrare nella zona di pericolo involontariamente. 

4 Le attrezzature di lavoro munite di dispositivi di protezione possono essere utilizzate soltanto se tali dispositivi sono in posizione di sicurezza oppure se nell'esercizio particolare la sicurezza è garantita in altro modo.

 

Per utensili in movimento si intendono, per esempio, punte da trapano, frese, lame per seghe circolari, dischi troncatori e abrasivi.

Per attività con esposizione a rischi associati agli utensili in movimento si intendono per esempio:

  • l'alimentazione della materia prima (pezzo grezzo) e il ritiro dei pezzi finiti in una zona di lavorazione situata in corrispondenza della zona operativa di utensili in movimento;
  • tenere la materia prima in posizione di lavorazione con l'utensile in movimento;
  • l'introduzione della materia prima nell'utensile in movimento per sottoporla al ciclo operativo;

Per esempio i dispositivi di protezione e gli accessori descritti qui di seguito servono a evitare l'accesso involontario/accidentale di tutto o parte del corpo dell'operatore alle zone pericolose dell'utensile.

  • Ripari fissi
    Questi dispositivi di protezione devono essere utilizzati quando l'utensile viene fatto avanzare dalla sua posizione iniziale verso la materia prima. In questa posizione iniziale i ripari coprono l'utensile.
  • Ripari regolabili
    Questi dispositivi di protezione devono essere utilizzati quando la materia prima viene fatta avanzare verso l'utensile. I ripari coprono le parti dell'utensile non strettamente necessarie per la lavorazione.
  • Dispositivo d'avanzamento
    Questi dispositivi servono a prendere il pezzo grezzo e a portarlo all'utensile in condizioni di sicurezza.
  • Caricatori e scaricatori
    Questi dispositivi servono a posizionare il pezzo grezzo nella zona di lavorazione e ad estrarlo a lavorazione ultimata.
  • Dispositivi portapezzo
    Servono a tenere fisso il pezzo in posizione di lavorazione.
  • Dispositivi di introduzione e spinta della materia prima
    Servono ad introdurre e a spingere la materia prima senza pericolo per le mani, per esempio con spingitoi longitudinali e laterali muniti d'impugnatura lavorando alle seghe circolari a tavola.

Questi dispositivi di protezione e ausiliari - eventualmente combinati - devono essere utilizzati in modo da minimizzare il rischio di invadere o accedere accidentalmente o involontariamente alla zona pericolosa dell'utensile.
Occorre inoltre adottare misure di protezione organizzative. Le attrezzature di lavoro o il posto di lavoro devono essere dotati di segnali di sicurezza e segnali ausiliari. I segnali d'obbligo attirano l'attenzione sul modo sicuro di lavorare, i segnali d'avvertimento sui rischi residui e i segnali di divieto sulle manovre vietate.

Zurück zum Anfang