• Termini
  • 200 Indicazioni relative alla legge sull'assicurazione infortuni (LAINF) e all'ordinanza sull'assicurazione infortuni (OAINF)
  • 300 Indicazioni relative all'OPI: campo d’applicazione, obblighi dei lavoratori e del datore di lavoro, ricorso MSSL
  • 307A Indicazioni relative all’OPI: Ricorso ai medici del lavoro e agli altri specialisti della sicurezza sul lavoro (ricorso MSSL)
  • 309A Renseignements concernant l'OPA: Edifici e altre costruzioni
  • 321A Indicazioni relative all’OPI: Attrezzature di lavoro
    • 321 Principio delle attrezzature di lavoro
    • 322 Portata delle attrezzature di lavoro
    • 323 Costruzione delle attrezzature di lavoro in relazione alla loro pulizia
    • 324 Accessibilità alle attrezzature di lavoro
    • 325 Dispositivi di protezione delle attrezzature di lavoro
    • 326 Fonti d'accensione su attrezzature di lavoro
    • 327 Dispositivi di comando e di azionamento per attrezzature di lavoro
    • 328 Contenitori e condotte nei sistemi tecnici
    • 329 Bruciatori per scopi tecnici
    • 329A Utilizzazione delle attrezzature di lavoro
    • 329B Manutenzione delle attrezzature di lavoro
      • 329B.1 Definizione "Manutenzione delle attrezzature di lavoro"
      • 329B.2 Obiettivo di protezione"Manutenzione delle attrezzature di lavoro"
      • 329B.3 Manutenzione corretta delle attrezzature di lavoro
      • 329B.4 Controllo delle attrezzature di lavoro esposte ad agenti dannosi
    • 329C Impianti per gas liquefatto
  • 330A Indicazioni relative all’OPI: Ambiente di lavoro
  • 336A Indicazioni relative all’OPI: Organizzazione del lavoro
  • 351 Indicazioni relative all'OPI: l’organizzazione della vigilanza
  • 381 Indicazioni relative all'OPI: esecuzione delle prescrizioni concernenti la sicurezza sul lavoro (procedure d'esecuzione)
  • 400 Indicazioni relative all'OPI: prevenzione nel settore della medicina del lavoro
  • 431 Indicazioni relative all’OPI: finanziamento delle spese risultanti dalla sorveglianza
  • 450A Procedura e all'amministrazione della giustizia, disposizioni finali dell'OPI
  • 500A Indicazioni relative ad altere basi legali
  • CFSL-Direttiva n. 6508 concernente il ricorso ai medici del lavoro e agli altri specialisti della sicurezza sul lavoro
  • Direttiva n. 6512 Attrezzature di lavoro (CFSL)
  • Appendice separata
Deutsch |
Français |
Italiano

329B.3 Manutenzione corretta delle attrezzature di lavoro

Art. 32b cpv. 1 OPI

Direttiva CFSL 6512 “Attrezzature di lavoro”, punto 6.1

Per garantire una manutenzione a regola d’arte il fabbricante è tenuto a indicare nel manuale d’uso dell’attrezzatura di lavoro (321.1) come va eseguita la manutenzione. Se mancano tali istruzioni, ad esempio nel caso di vecchi macchinari, bisogna redigere un manuale di manutenzione sulla base della valutazione dei rischi, meglio se in collaborazione con il fabbricante. In assenza del fabbricante, è opportuno rivolgersi ad uno specialista (1329B.3a).

La manutenzione deve essere eseguita da personale adeguatamente istruito e formato.

Il personale addetto alla manutenzione può essere scelto tra queste categorie:

  • personale specializzato esterno: proveniente ad esempio da imprese costruttrici o fornitrici oppure da altre ditte specializzate;
  • personale competente: si considera competente chi, in base alla propria formazione o esperienza, possiede conoscenze sufficienti per effettuare la manutenzione di determinate attrezzature di lavoro o impianti.
  • personale appositamente istruito: ad essere istruite sulla manutenzione sono solitamente le persone che lavorano con le attrezzature di lavoro o gli impianti in questione. Durante la formazione è importante spiegare esattamente ai lavoratori entro quali limiti sono autorizzati ad eseguire lavori di manutenzione (ad esempio soltanto nella misura prevista dalle istruzioni di lavoro).

Una volta eseguita, la manutenzione va documentata: basta indicare chi ha eseguito cosa e quando. Un aiuto su come pianificare, sorvegliare e documentare gli interventi di manutenzione è disponibile qui 1329B.3.